CASAGIT - Informazioni e operazioni pre-elettorali

12.04.2017 09:59

12.04.2017 09:52

Di seguito tutti i dettagli sulle procedure che regolano l'esercizio del voto per l'elezione dell'Assemblea Nazionale dei Delegati Casagit (6-10 giugno 2017):


ELETTORI ED ELEGGIBILI

Chi può votare (art. 14 dello Statuto)

Hanno diritto al voto:

  • i giornalisti professionisti, pubblicisti, praticanti iscritti all'Ordine dei Giornalisti e i giornalisti iscritti all'Elenco stranieri annesso all'Albo;
  • i titolari di pensione diretta a carico dell’Inpgi e i giornalisti titolari di pensione a carico di enti diversi che, al 31 dicembre dell’anno antecedente a quello in cui si svolgono le elezioni, abbiano un’anzianità di iscrizione alla Casagit di almeno 6 mesi e che non versino in stato di morosità da più di un trimestre ovvero che abbiano sanato lo stato di morosità entro e non oltre il 90° giorno antecedente la data fissata per le elezioni.

Chi può candidarsi (art. 14 dello Statuto)

Possono essere eletti i Soci con gli stessi requisiti degli aventi diritto al voto che abbiano però al 31 dicembre dell'anno antecedente a quello in cui si svolgono le elezioni un’anzianità di iscrizione alla Casagit di almeno 12 mesi.

Pertanto, per poter esercitare il diritto di voto e per potersi candidare, i Soci sono tenuti entro l’8 marzo 2017 a regolarizzare eventuali morosità contributive superiori a un trimestre.
A chi è precluso il voto e la candidatura

Non hanno diritto al voto e non possono candidarsi:

  • gli iscritti ai profili Due, Tre e Quattro
  • i Soci per i quali vi sia sospensione degli effetti dell’iscrizione agli albi professionali e al registro dei praticanti, prevista dalla legge istitutiva dell’Ordine dei Giornalisti
  • i Soci che abbiano un qualsivoglia rapporto di lavoro con un Organismo di categoria.

CIRCOSCRIZIONI

Dove si vota (art. 14 dello Statuto)

“Per l'assegnazione di un Socio alla circoscrizione di appartenenza fa fede l'iscrizione agli Albi ed al Registro dei Praticanti del Consiglio Regionale dell'Ordine dei Giornalisti territorialmente competente. Per i Soci titolari di pensione diretta a carico dell'Inpgi, non iscritti all'Ordine, la circoscrizione di appartenenza è quella data dalla residenza anagrafica”.
Cambio di circoscrizione (art. 14 dello Statuto)

“In caso di trasferimento ad altra circoscrizione il Socio deve comunicare, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno o con comunicazione scritta consegnata direttamente alla Direzione Generale della Casagit, la variazione entro i 15 giorni successivi alla scadenza del periodo di pubblicità dell'elenco elettorale (…) I Soci che non comunicheranno la variazione di circoscrizione nei tempi previsti dovranno esercitare il diritto di voto secondo la distribuzione dell'elenco elettorale”. Il termine per le elezioni 2017 è il 6 maggio 2017.

A tal fine la Presidenza ha richiesto in data 1 febbraio 2017 ai Consigli regionali e interregionali dell’Ordine l’elenco di tutte le nuove iscrizioni e delle variazioni intervenute dopo gli ultimi aggiornamenti già comunicati. Inoltre, il Consiglio di Amministrazione individua il termine ultimo per il ricevimento della documentazione necessaria agli aggiornamenti anagrafici rilevanti per la formulazione degli elenchi (per esempio: comunicazioni di recesso, certificati di iscrizione all’Ordine, cambi d’Ordine ecc). Il termine stabilito per le elezioni 2017 è il 17 marzo 2017 (delibera CdA 2 febbraio 2017).


ELENCHI ELETTORALI

Negli elenchi elettorali, divisi per circoscrizione, sono indicati nome, cognome e data di nascita dei Soci elettori ed eleggibili con evidenza di chi può solo esercitare il diritto di voto (“elettore”) e di chi ha anche il diritto alla candidatura (“eleggibile”).
Definizione degli elenchi elettorali

Il contenuto degli elenchi elettorali è quindi la risultante:

  •  delle norme statutarie (art. 14 dello Statuto)
  •  della regolarizzazione di eventuali morosità entro e non oltre l’8 marzo 2017
  •  degli aggiornamenti anagrafici pervenuti presso la Direzione generale fino al 17 marzo 2017.

Affissione degli elenchi elettorali (art. 15 dello Statuto)

L’elenco dei Soci elettori ed eleggibili deve essere affisso negli uffici della Consulta Regionale di appartenenza almeno 60 gg prima della data fissata per le votazioni”. Gli elenchi saranno quindi inviati dalla Direzione geneale alle Consulte territoriali entro le ore 19 del 6 aprile 2017 per consentirne la pubblicazione venerdì 7 aprile 2017 (termine ultimo previsto dalla Statuto). A partire dal 7 aprile sarà quindi possibile presentare la candidatura presso le Consulte.
Periodo di affissione degli elenchi elettorali (art. 15 dello Statuto)

Gli elenchi resteranno affissi presso le Consulte territoriali per 15 giorni, fino a venerdì 21 aprile 2017.

Possono essere presentati reclami sulla composizione degli elenchi (per esempio: informazioni errate in elenco, contestazioni circa il diritto di voto o sul diritto all’eleggibilità) entro i 15 giorni successivi alla scadenza del periodo di affissione, quindi fino a sabato 6 maggio 2017.

CANDIDATURE

Come e quando presentare la candidatura (art. 16 dello Statuto)

“I Soci che intendono candidarsi … devono sottoscrivere presso la Consulta Regionale di appartenenza una dichiarazione di candidatura almeno 40 giorni prima della data delle elezioni. L'elenco dei candidati delle singole circoscrizioni viene trasmesso dalle Consulte alla Commissione Elettorale…”.

Il Fiduciario coordinerà le operazioni di acquisizione delle candidature. Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è giovedì 27 aprile 2017 alle ore 13. L’elenco dei candidati, redatto in ordine alfabetico con data di nascita, deve essere affisso presso la Consulta da venerdì 28 aprile 2017 e fino ad operazioni di voto concluse.

“Tutte le operazioni elettorali sono svolte sotto il controllo della Commissione elettorale a tale scopo nominata dall’Assemblea Nazionale dei Delegati nell’ultimo anno del suo mandato” (art. 18 dello Statuto).

La Commissione Elettorale sarà quindi nominata dall’Assemblea dei Delegati il 10 maggio 2017.
Reclami sulle candidature (art. 18 dello Statuto)

“La Commissione Elettorale … verifica la regolarità delle candidature ed esamina eventuali ricorsi relativi alle candidature stesse. I ricorsi devono pervenire mediante raccomandata con ricevuta di ritorno o con comunicazione scritta consegnata direttamente alla Direzione Generale della Casagit, a pena di decadenza, nei dieci giorni successivi alla scadenza utile per la presentazione delle candidature.

Per comunicazione scritta si intende anche quella inviata tramite posta elettronica certificata.

I reclami sulle candidature dovranno essere presentati entro il 7 maggio 2017.

VOTAZIONI

Codice identificativo (art. 19 dello Statuto)

Il codice identificativo, che dovrà essere utilizzato con la password per l’esercizio del voto elettronico, corrisponde al codice Socio, riportato anche sulla Casagit Card e su tutte le distinte di liquidazione.

Spedizione password e istruzioni di voto

Le password sono generate e spedite direttamente da società esterna e sono utilizzabili solo in occasione delle votazioni.

L’invio è eseguito 30 giorni prima della data prevista per le votazioni così da rendere possibile eventuale richiesta e invio di duplicato a quanti non abbiano ricevuto la comunicazione o abbiano smarrito la password precedentemente inviata.
I duplicati delle password potranno essere richiesti via fax o via mail alla Consulta di appartenenza o alla Direzione generale con copia di un documento d’identità valido e fino alle ore 17 del 10 giugno 2017.

Attivazione call center elezioni

Il call center elezioni sarà attivo dal 26 maggio al 5 giugno 2017 dalle ore 9.30 alle ore 16.30 nei giorni lavorativi.

Durante le operazioni di voto il call center sarà attivo tutti i giorni, incluso il sabato, dal 6 al 10 giugno 2017, dalle ore 9 alle 18.

Certificazione notarile di integrità dei database

Al momento dell’apertura dei seggi, il notaio certificherà l’integrità dei database di riferimento. 
Come e quando si vota

  • Il voto sarà espresso con modalità telematica via web
  • il portale per le votazioni sarà raggiungibile da qualsiasi pc e disponibile h24 nel periodo compreso dalle ore 9 del 6 giugno alle ore 18 del 10 giugno 2017
  • nella giornata di sabato 10 giugno 2017 sarà disponibile una postazione assistita per il voto elettronico presso le Consulte regionali dalle ore 10 alle ore 18
  • accedendo alla cabina di voto elettronico, il Socio avrà disponibile l’elenco dei candidati della propria Consulta e l’indicazione del numero massimo di preferenze che potrà esprimere.

Il numero delle preferenze sarà determinato in base al disposto dell’art. 17 dello Statuto:

“…Se il numero dei Soci da eleggere non è superiore a due, ciascun elettore può votare per un numero di candidati pari al numero dei Delegati da eleggere; se il numero dei Delegati da eleggere è superiore a due, ciascun elettore può votare per un numero di candidati pari ai due terzi, arrotondato per eccesso, del numero dei Delegati da eleggere”.

Chiusura votazioni - Certificazione notarile di integrità dei database

Al momento della chiusura dei seggi, il notaio certificherà l’integrità dei database di riferimento.

Certificazione dei risultati elettorali da parte della Commissione Elettorale

Possono essere presentati reclami sulle operazioni elettorali alla Commissione entro i 15 giorni successivi alla chiusura delle votazioni, quindi fino a domenica 25 giugno 2017 - art. 18 dello Statuto.

Pubblicazione dei risultati

I risultati saranno pubblicati sul sito web www.casagit.it.

CONSULTE - CDA - SINDACI

Nomina dei membri delle Consulte (art. 30 dello Statuto)

“Per ogni circoscrizione è costituita una Consulta Regionale composta da tre membri per le circoscrizioni fino a cinquecento iscritti e da cinque membri per le altre ... Qualora la Consulta sia composta da un numero di membri superiore a quello dei Delegati all’Assemblea Nazionale, è composta dagli stessi Delegati integrati dai primi dei non eletti fino alla concorrenza dei posti da coprire. Qualora la Consulta sia composta da un numero di membri inferiore a quello dei Delegati all’Assemblea Nazionale, i membri della Consulta sono scelti mediante elezione fra gli stessi Delegati appositamente convocati entro 15 giorni dalla loro elezione. La convocazione avviene a cura del Fiduciario uscente. Ove questi entro tale termine non vi abbia provveduto, i Delegati sono convocati dal Presidente della Casagit. I componenti delle Consulte sono eletti con le stesse modalità dei componenti degli Organi Sociali…”.

Termine ultimo per la costituzione delle Consulte è domenica 25 giugno 2017.

Elezione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Sindaci

Art. 20 dello Statuto - “Il Consiglio di Amministrazione e il Collegio dei Sindaci sono eletti dall'Assemblea Nazionale dei Delegati. A tal fine l'Assemblea Nazionale dei Delegati è convocata entro 30 giorni dalla sua elezione dal Presidente uscente a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. Sono eleggibili al Consiglio di Amministrazione tutti gli 80 delegati eletti all’Assemblea Nazionale. Sono eleggibili al Collegio dei Sindaci tutti i Soci presenti nelle liste elettorali degli eleggibili...”.

Art. 12 dello Statuto - “…L'elezione del Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Sindaci avviene con votazione diretta a scrutinio segreto mediante voto tradizionale con schede cartacee o eventuali modalità elettroniche esercitato dagli 80 Delegati eletti all'Assemblea Nazionale”.

L’Assemblea Nazionale dei Delegati si dovrà riunire entro il 10 luglio 2017 per eleggere CdA e Collegio dei Sindaci. 

NOMINA DEI FIDUCIARI

Art. 28 dello Statuto - “Il Fiduciario è nominato dalla Consulta Regionale nel proprio seno nella prima riunione. … Il Fiduciario uscente convoca i membri della Consulta per procedere alla designazione del nuovo Fiduciario. Qualora ciò non avvenga entro un mese dalla costituzione della Consulta i membri della Consulta vengono convocati a tale scopo dal Presidente della Casagit”.

Termine ultimo per la nomina dei Fiduciari è martedì 25 luglio 2017.