Rimborsi, bilancio, nuovi profili e news alert

16.12.2016 17:28

da Giulio Francese

Cari colleghi, vi ricordo  che entro il 31 dicembre devono essere presentate in Casagit le richieste di rimborso per le spese effettuate nei mesi di luglio, agosto e settembre 2016. Naturalmente, possono essere presentate anche le richieste per spese datate ottobre, novembre e dicembre 2016. Come sempre vi raccomando di:

1) - Fare sempre le fotocopie della documentazione di spesa inviata a Casagit: potranno servire per le detrazioni fiscali.
2) - Ricordarsi di chiedere al dentista le foto intraoperatorie richieste da Casagit per procedere al rimborso, e la ortopanoramica di fine lavoro quando prevista dal tariffario.
3) - Non fidatevi quando vi giurano di praticare il tariffario Casagit: chiedete sempre un preventivo e confrontatelo con il tariffario in vigore e le sue regole (eventuali tetti di rimborso, termini di decorrenza, quote a carico, franchigia, Iva, ecc.) per evitare brutte sorprese alla effettiva liquidazione.
4) - In farmacia, presentare sempre la tessera sanitaria: per motivi fiscali, Casagit non può rimborsare scontrini privi del codice fiscale dell'intestatario della prescrizione.

BILANCIO. Detto questo, approfitto per informarvi che giorno 14 si è svolta a Roma l'assemblea nazionale dei delegati Casagit. Si è parlato di bilancio, che quest'anno sarà positivo, facendo registrare, grazie alle misure adottate a inizio d'anno, un attivo di circa 2 milioni. Senza l'impatto delle misure adottate parleremmo di un bilancio negativo di circa 3,2 milioni. La situazione resta però difficile, i contributi continuano a diminuire. Solo nei primi sei mesi di quest'anno si registrano meno 360 giornalisti attivi e 207 pensionati in più con un saldo negativo di 153 figure professionali e quindi di contributi che vengono meno. Perdurando questo stato di cose si prevede che, se non si interviene, nel 2024 il patrimonio della Casagit sarà azzerato. Ed ecco che, per evitare questo, si è disegnato un percorso secondo logiche inclusive dei giornalisti e non solo. Dopo l'accordo di consulenza con Confcommercio per la creazione di un fondo, un altro accordo è stato raggiunto con il FASIE, Fondo sanitario Energia. Casagit e Casagit Servizi hanno la competenza e la professionalità, riconosciuta anche all'esterno, per continuare a esportare fuori il proprio know how e i propri profili come gli viene richiesto da più parti dal mondo delle professioni che con Casagit vogliono stringere legami. Quindi portare dentro Casagit altre popolazioni può essere la scommessa futura, senza nulla togliere ai giornalisti. Ma per fare questo occorre anche un "veicolo" adeguato e il modello cui si sta ragiornando è quello della Società di mutuo soccorso. Questo per il futuro.

CONTRIBUTI. Tornando al presente va detto che, nonostante le difficoltà, anche per il 2017 i contributi associativi a Casagit (nucleo familiare, coniuge non a carico, iscrizione volontari, quote Nuovi Profili) restano invariati ai livelli degli anni precedenti.

NUOVI PROFILI. Fino al 30 giugno 2017 sarà nuovamente possibile iscriversi ai Nuovi Profili Due, Tre e Quattro, le cui prestazioni sono state sensibilmente accresciute, mentre le quote contributive sono rimaste invariate, tra i 1.500 e i 300 euro l'anno. Oltre ai giornalisti libero professionisti, ai freelance e contratti atipici, potranno iscriversi anche i figli dei giornalisti già assistiti dalla Cassa come familiari, ma poi usciti negli ultimi dieci anni per raggiunti limiti di età. Ogni informazione (su costi e prestazioni di ciascun Profilo, come su modalità per iscriversi) sul sito www.casagit.it.

NEWS ALERT. Meno carta e più informazione? Sarà davvero possibile, ora che la Cassa attiva un nuovo servizio - "News Alert" - che consentirà di ricevere direttamente sul proprio computer o sul cellulare, via email o sms, tutte le informazioni sulle proprie pratiche. Bisognerà registrarsi (per garantire sicurezza e privacy) e poi già da febbraio sarà possibile ricevere su computer o sms le distinte di liquidazione dei rimborsi; quindi, nei mesi seguenti, il servizio sarà progressivamente ampliato per la trasmissione dei bollettini Mav ed ogni altra documentazione e informazione.
Che cosa serve per iscriversi a News Alert?

·        busta e la lettera allegate al Casagit Notizie di dicembre, in corso di recapito in questi giorni

·        il “codice iscritto” (di 8 cifre, è indicato sulla Casagit Card e su ogni distinta di liquidazione)

·        il “codice campagna” (di 4 cifre, è stampato nella lettera allegata al Casagit Notizie di dicembre - in alternativa, si può recuperare nell’Area Riservata Soci). 

Come faccio a registrarmi a News Alert?

1.      inviate dal cellulare che intendi registrare al servizio News Alert un sms al numero +39 380 747 1412, inserendo come testo del messaggio l’indirizzo e-mail dove desideri ricevere le comunicazioni di Casagit

2.      Casagit vi spedirà un link all’indirizzo di posta elettronica indicato: cliccate sul link, accedete al modulo di registrazione, e inserite “codice iscritto” e “codice campagna”

3.      completate la registrazione, dopo aver “spuntato” nel modulo on line le caselle su: adesione a ricevere le comunicazioni in formato digitale; lettura e accettazione dell’informativa sulla privacy; assenso al punto 3 dell’informativa sulla privacy (cioè alla possibilità di ricevere e-mail con la stessa valenza delle raccomandate con ricevuta di ritorno). Se i vostri dati dovessero risultare errati, potete contattare il call center al numero 06 54883237 per una verifica. Per maggiori informazioni 

·        leggete con attenzione il numero di dicembre del Casagit Notizie, in particolare l'articolo pubblicato a pp. 18-19 (file pdf, 1 Mb) che illustra la procedura passo dopo passo

·        guardate il video-tutorial sul sito www.casagit.it

Non mi resta a questo punto che abbracciarvi tutti affettuosamente e augurare a voi e alla vostre famiglie un sereno Natale

Giulio Francese
Fiduciario Casagit Sicilia